Car Sharing Padova
Condividi l'auto, conviene a te e all'ambiente!

IL NUOVO LOOK DEGLI STALLI PER UN'ESPERIENZA PIÙ SEMPLICE E APPAGANTE

Li avete già avvistati tutti? Sono 16, vivaci e ricchi di informazioni utili e interessanti. Sono i totem che segnalano le postazioni del car sharing in città.

ospedale

Li trovate in prossimità dei parcheggi dedicati alle vetture di Car Sharing Padova: i nuovi pannelli hanno fatto la loro comparsa in città nel mese di luglio e segnano la conclusione di un progetto di ampliamento e miglioramento del servizio di mobilità condivisa che aveva preso il via durante la Settimana Europea della Mobilità dello scorso anno. La loro nuova immagine è stata progettata per offrire agli iscritti e ai cittadini un'esperienza di utilizzo delle auto in flotta ancora più semplice, ricca e appagante.

milano

 

16 ZONE DI PADOVA PER ESSERE PIÙ VICINI A NOI

Le 16 postazioni sono state scelte per servire al meglio le zone chiave della città e per questo sono poste lungo le direttrici est-ovest e nord-sud, ampliando l'area di interesse del servizio dal centro storico ai quartieri periferici e intercettando le esigenze di molti più cittadini. L'ulteriore fattore che ha fatto propendere per queste aree è stata la facile integrazione con il trasporto pubblico locale, fondamentale per chi sceglie di dire addio all'auto di proprietà o di limitarne l'uso.

STALLI CON UNA STORIA DA RACCONTARE

Tutti gli stalli, anche quelli più recenti, sono stati accompagnati da nuovi totem informativi, rinnovati nella forma e nel contenuto.
Non propongono più solo informazioni sul servizio, ma anche tante curiosità sul quartiere che li ospita comenotizie storiche e aneddoti dedicati a residenti e turisti. Un'idea in linea con un servizio, il car sharing, che propone un modello di mobilità che, liberandosi dal possesso, permette di vivere appieno la propria città.

Ad esempio, sapevate che la parola Guizza deriva dal vocabolo longobardo Wizza, che significa bosco? Oppure, sapreste dire quale luogo di Padova era un tempo chiamato "Piazza dei Noli"? Un'ultima anticipazione di quanto potrete leggere sui nuovi pannelli: l'interporto di Padova copre una superficie di più di un milione di metri quadri, ed è il più ampio del Nord-Est!

In più, ogni stallo è arricchito da un'illustrazione unica che raffigura il luogo o gli elementi simbolo di quella zona. Ad esempio, riconoscete questo quartiere?

 Clipboard01

Oltre a valorizzare il territorio circostante, questi elementi dell'arredo urbano riportano informazioni utili a chi non è abbonato o non conosce il servizio. Per questo motivo i totem raccontano sinteticamente cosa sia il car sharing, perché convenga e gli step necessari per cominciare a utilizzarlo. In più, in prossimità delle auto elettriche, gli abbonati trovano anche le informazioni per prelevare il veicolo staccandolo dalla colonnina di ricarica.

stanga

Scoprite tutti gli stalli della città nell'album fotografico che trovate sulla nostra pagina Facebook!

Categoria: News