Car Sharing Padova
Condividi l'auto, conviene a te e all'ambiente!

Il primo car sharing a idrogeno del mondo parte da Monaco

Un esperimento di mobilità sostenibile che guarda al futuro

Due tendenze della mobilità sempre più popolari, car sharing ed emissioni zero, si uniscono con Bee Zero, il primo servizio di condivisione dell’auto che metterà a disposizione una flotta di cinquanta Hyundai ix35 Fuel Cell adibite a uso pubblico nella città di Monaco di Baviera.

Grazie alla ix35, infatti, la propulsione a idrogeno entra nel mondo del car sharing. Idrogeno che sarà ottenuto da processi di produzione sostenibili, sfruttando energie rinnovabili, in modo da assicurare un servizio totalmente “carbon free”: si potrà quindi viaggiare sapendo che la propria auto sta emettendo nell’atmosfera unicamente vapore acqueo.

«Il carburante proverrà esclusivamente da processi produttivi sostenibili, rendendolo completamente a zero emissioni di carbonio.»

— Gruppo Linde.

NESSUNA EMISSIONE, ELEVATA AUTONOMIA

Hyundai ix35 Fuel Cell è il primo veicolo al mondo alimentato a celle a combustibile prodotto in serie. Il pieno (5,64 kg di idrogeno, suddivisi in due serbatoi) dà al veicolo un’autonomia di quasi 600 km che, insieme alla potenza di 136 cavalli, assicura percorrenze più che sufficienti non solo per il normale commuting urbano, ma anche per le gite fuori porta e le medie distanze.

«La nuova offerta di car sharing BeeZero è un vero e proprio esperimento di mobilità sostenibile. Grazie alle Hyundai ix35 Fuel Cell, BeeZero non sarà solo il primo servizio di car sharing con auto a zero emissioni alimentate a idrogeno, ma offrirà anche un trasporto confortevole e affidabile per le esigenze quotidiane del pubblico.»

— Thomas A. Schmid, direttore operativo di Hyundai Motor Europe.

Idrogeno

BEE ZERO: COME FUNZIONA

Bee Zero prenderà il via dalla prossima estate e sarà gestito dalla Linde Hydrogen Concepts, nuova filiale del Gruppo Linde, colosso tedesco nel settore dei gas tecnici e fornitore di carburante green per diverse stazioni del Paese, che si occuperà appunto della produzione del propellente e quindi del rifornimento delle cinquanta ix35 dedicate al car sharing.

Il servizio inizialmente sarà limitato alla città bavarese, tuttavia le cinquanta auto non saranno dislocate solo nel centro cittadino, ma anche in quattro quartieri periferici (Schwabing, Haidhausen, Au e Glockenbach). La scelta di partire proprio da Monaco è dovuta al fatto che nella capitale della Baviera esistono già un paio di stazioni di rifornimento per l’idrogeno che, nei piani della Linde, dovrebbero aumentare nei prossimi anni; il know how del Gruppo servirà infatti a implementare la rete di distribuzione del carburante.

«Bee Zero porterà i vantaggi della tecnologia a celle a combustibile a un gruppo sempre più ampio di potenziali utenti.»

— Christian Bruch, comitato esecutivo di Linde.

MOBILITÀ A IDROGENO PIÙ VICINA A NOI

In realtà la mobilità condivisa a idrogeno esiste già a Bolzano, dove, dal 2014, è operativa la prima stazione di rifornimento a idrogeno d’Italia e una flotta di auto a fuel cell è stata messa a disposizione di alcune aziende con la formula del noleggio a lungo termine. Anche qui il carburante viene prodotto da fonti rinnovabili, in particolare dall’idroelettrico, rendendo il ciclo effettivamente sostenibile.

Ora con Bee Zero la mobilità a idrogeno si avvicina sempre di più a noi e inizia il suo percorso che la renderà disponibile alle persone comuni. Intanto anche a Padova altre forme di mobilità sostenibile si stanno affermando con successo, come il car sharing elettrico.

Vuoi provare senza impegno l’auto elettrica della flotta di Car Sharing Padova? È semplicissimo: scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiama lo 049 20111 per prendere un appuntamento.

Categoria: Sharing life